Vous êtes ici: UNIL > Les littératures suisses: enseignements et projets > Archives > Programmes 2007-2013 > Programma 2007-2008 *it*

Programma dell'anno accademico 2007-2008

Tematica quadro: Idillio e catastrofe - due demoni elvetici e la loro figurazione letteraria

In contrasto con l'immagine idillica che alcuni scrittori svizzeri e viaggiatori stranieri hanno contribuito a sviluppare a partire dal XVIII esimo secolo, altri autori svizzeri hanno opposto rappresentazioni di catastrofi. Le Alpi sublimi, scelte come simbolo dell'immaginazione nazionale, appaiono loro come un terreno pericoloso e instabile. Essi risvegliano la « grande paura in montagna » (Ramuz), sovente occultata. Le catastrofi, piccole o grandi, rivelano le strutture sotterranee della società elvetica, confinata tra terrori taciuti e compiacenti confort materiali e morali. Per tale ragione esse abbondano nelle letterature svizzere dei due secoli passati, e mettono in dubbio il decoro idilliaco ed i punti di vista neutrali. Esse oppongono al microcosmo atemporale costituito dall'idillio, il grande avvenimento che rompe, con la sua dinamica, tutte le frontiere di una Svizzera racchiusa nelle mura dei suoi stereotipi. Le letterature svizzere, scatenando un'immaginazione apocalittica, avviano un proprio cammino e raggiungono le grandi tradizioni della letteratura mondiale, che arricchiscono con una prospettiva singolare. Il programma della rete universitaria comprende, per l'anno accademico 2007-2008, due differenti seminari sulla letteratura romanda, due sulla letteratura della Svizzera tedesca e uno sulla Svizzera italiana. Questi seminari sono completati e approfonditi da un colloquio comune.

Seminari proposti nell'anno accademico 2007-2008

Prof. Daniel Maggetti (UNIL): Catastrophes ramuziennes. Semestre autunnale, lunedì 13-15.

Prof. Claire Jaquier (UNINE): L'idylle et le décor helvétique (en particulier Julie ou la Nouvelle Héloïse de Rousseau). Semestre autunnale, martedi 10-12.

Prof. Peter Utz (UNIL): Die grosse Unruhe. Katastrophen in der Deutschschweizer Literatur. Semestre autunnale, mercoledì 10-12.

Prof. Rémy Charbon (UNIGE): Idyllen und Katastrophen in der Deutschschweizer Literatur. Semestre primaverile, giovedì 16-18.

Prof. Raffaella Castagnola (UNIL): Idillio e catastrofe nei romanzi degli scrittori svizzeri di lingua italiana: 1980-2000 (Anna Felder, Fleur Jaeggy, Claudia Quadri). Semestre autunnale, martedì 17-19.

Prof. Pietro De Marchi (UNINE): Seminario di letteratura italiana: Idillio e catastrofe nella letteratura della Svizzera italiana. Semestre primaverile, martedì 10-12.

Verranno inoltre organizzati colloqui comuni alla fine del semestre autunnale e nel corso del semestre primaverile 2008.


TOP ^

Recherche:
 dans ce site:
   
   
 Go
 
rss/atom
Anthropole 5057 - CH-1015 Lausanne  - Suisse  -  Tél. +41 21 69229 79  -  Fax +41 21 69229 35
Swiss University