Progetto FNS 2019-2023

Oscar Mazzoleni, Cecilia Biancalana, Grégoire Yerly (Università di Losanna) & Christian Lamour, Paul Carls (Luxembourg Institute of Socio-Economic Research)

Progetto FNS, Divisione 1 - Contratto no: 10001CL_182857 - Fr. 430'434.- / 48 mesi (2019-2023)

Progetto FNR Luxembourg, INTER/SNF - Contratto no: 19/12618900 – Euro 294'000.- / 48 mesi (2019-2023)

 

Il discorso populista di destra nelle regioni transfrontaliere europee.

Una comparazione tra Svizzera e Lussemburgo

(CROSS-POP)

L'obiettivo del progetto è di analizzare il discorso populista di destra nelle regioni transfrontaliere europee. Il discorso populista di destra interessa sempre più gli studiosi di scienze politiche e di comunicazione politica, principalmente su scala statale/nazionale. Tuttavia, soltanto un numero limitato di studi ha riguardato il discorso prodotto da attori populisti di destra nelle regioni transfrontaliere europee. Poiché uno dei cardini del discorso dei partiti populisti di destra è il rafforzamento dei confini statali, il discorso populista e la sua rappresentazione mediatica a livello transfrontaliero meritano un'attenzione specifica. Il progetto è strutturato attorno alle tre seguenti domande di ricerca: 1) Esiste un discorso populista di destra specifico nelle regioni transfrontaliere europee caratterizzate da interdipendenza economica? 2) Esiste una convergenza tra i discorsi populisti di destra nelle regioni transfrontaliere europee? 3) I mass media situati nelle zone di confine favoriscono il populismo di destra? Con l’obiettivo di rispondere a queste domande di ricerca, il progetto segue un approccio comparato incentrato su quattro diversi casi di studio in cui partiti populisti di destra hanno riscosso un considerevole successo negli ultimi due decenni. Tre di loro coinvolgono direttamente la Svizzera e le regioni limitrofe francese e italiana, in particolare le aree di Ginevra, Basilea e il Ticino. Il quarto coinvolge il Lussemburgo e la vicina regione francese. Questa ricerca si svolge in un contesto europeo più ampio in cui i mass media e i partiti populisti di destra presenti in specifici territori producono discorsi sul processo di integrazione europea a diverse scale spaziali. Aspetti più ampi dei processi di produzione e rafforzamento dei confini, in connessione con il populismo, saranno affrontati nel progetto, al fine di analizzare più in profondità la situazione nelle regioni transfrontaliere europee.

 

Il progetto è sostenuto congiuntamente dall'FNS (Divisione 1) e dal Fondo nazionale della ricerca del Lussemburgo nell'ambito del programma Lead-Agency.

 

 

Seguici:    

FNR Luxembourg_fr.gif

Condividere: