SHARE


 

Couple_automne_test.png

 

Un’indagine sull’invecchiamento

SHARE è l’acronimo del nome inglese dello studio « Survey of Health, Ageing and Retirement in Europe » che in italiano significa « Indagine su Salute, Invecchiamento e Pensioni in Europa ». Iniziata nel 2002, SHARE è la prima indagine multidisciplinare e longitudinale in Europa sulla salute, le pensioni e la situazione economica degli ultracinquantenni. La concezione dell'indagine prende come modello studi simili condotti negli Stati Uniti (HRS, Health and Retirement Survey) e in Gran Bretagna (ELSA, English Longitudinal Study of Ageing). SHARE copre variate tematiche come la salute, l'utilizzo di strutture mediche, il lavoro, i legami famigliari, il consumo, l'alloggio, il reddito e il risparmio.

 

Un’indagine europea

SHARE è un’indagine internazionale effettuata contemporaneamente in numerosi paesi europei. Alla prima rilevazione di SHARE, realizzata nel 2004, hanno contribuito 11 paesi europei: Germania, Austria, Belgio, Danimarca, Spagna, Grecia, Italia, Olanda, Svezia, Svizzera, Francia. Da allora altri numerosi paesi hanno preso parte allo studio.

Europe_all.png

 

Uno studio longitudinale: una nuova rilevazione ogni due anni

Lo studio SHARE è un’indagine longitudinale: questo significa che partecipanti sono ricontattati più volte a intervalli regolari durante un dato periodo. Gli studi longitudinali permettono di osservare i cambiamenti nel tempo della società e della popolazione in generale. Per esempio, una diminuzione del potere d’acquisto delle famiglie composte da ultracinquantenni o un aumento del numero di diabetici. Tuttavia, questo tipo d'analisi scientifiche sono possibili solo se le stesse domande sono poste alle stesse persone ad ogni rilevazione dell’indagine. Per questa ragione, interroghiamo i partecipanti ogni due anni.

 

Chi coordina l’indagine?

logos.png

Il fondatore del progetto è il professore Axel Boersch-Supan. È il suo istituto di ricerca, situato in Germania, il « Munich Center for the Economics of Aging (MEA) », che coordina lo studio al livello internazionale. Ogni paese che partecipa ha il suo team locale che è responsabile dello studio nel suo paese. In Svizzera, lo studio SHARE è coordinato dall’ Università di Losanna (Unil) e il Centro di competenze svizzero in science sociali (FORS). Le interviste sono effettuate dal 2006 dai intervistatori dell’istituto di sondaggio LINK.

 

Perché lo studio SHARE è così importante?

Il fenomeno dell'invecchiamento della popolazione riguarda in particolare i paesi europei. È infatti in Europa, che troviamo la più alta percentuale di persone di 65 anni ed oltre. Questa evoluzione pone delle nuove sfide all’organizzazione della società e ai sistemi di protezione sociale, come per esempio il finanziamento delle pensioni. SHARE è uno strumento prezioso poiché i dati raccolti sono utilizzati per analizzare le condizioni di vita di oggi delle persone di 50 anni ma anche per analizzare come queste condizioni cambiano con l’evolvere delle riforme economiche e sociali necessarie per far fronte all'invecchiamento della popolazione.

 

Quali sono i temi trattati durante l’intervista?

Aide-soignante_test.png

Durante l’intervista sono menzionate, varie tematiche relative alla famiglia, agli amici, alle finanze e alla salute. Troverà qui ulteriori informazioni sul tipo di domande che sono poste durante l’intervista. Le interviste si fanno al domicilio dei partecipanti o in un luogo neutro di loro scelta. Cliccare qui per ulteriori informazioni sullo svolgimento di un’intervista.

 

Documenti generali sull’indagine « SHARE »

 

 

 

logo_FORS.png

 

logo_UNIL.png

 

logo_FNS.jpg

Condividere:
HEC - Université de Lausanne - Bâtiment Internef - CH-1015 Lausanne
Telefono +41 21 692 37 41